Tempo di lettura: 2 minuti

yogamycenaeLo è una delle sei darshana[1], ovvero i sistemi ortodossi della filosofia induista.

La prima grande opera indiana che descrive e sistema le tecniche dello Yoga[2] è lo Yoga Sutra (Aforismi sullo Yoga), redatto da Patanjali, che raccoglie 185 aforismi.

Gli studi tradizionali indiani identificavano Patanjali con l’omonimo grammatico vissuto nel III secolo AC ma studi filologici più moderni hanno postdatato la redazione dell’opera ad un’epoca presumibilmente altomedievale.

Dalla radice sanscrita yuj che significa “unione” o “vincolo”, Yoga indica l’insieme delle tecniche che consentono il congiungimento del corpo, della mente e dell’anima con Dio (o Paramatma). Colui che segue e pratica il cammino dello Yoga è chiamato yogi o yogin (le donne sono dette yogini).

Le tecniche insegnate dallo Yoga si fondano sulla fisiologia indiana secondo la quale il corpo umano è attraversato da canali energetici, le nadi, nei quali scorre il prana, l’energia universale. Le nadi sono oltre 40.000 ed irragiano tutto il corpo dell’energia dell’universo, i tre canali più importanti sono ida, pingala e sushuma che scorrono intorno alla spina dorsale incrociandosi in alcuni punti.

Patanjali indica al praticante gli 8 stadi (o arti) dello Yoga, cioè gli otto passi che conducono all’unione con Paramatma:

Yama – comandamenti morali
Niyama – norme di autopurificazione
Asana – posizioni del corpo
Pranayama – controllo del respiro
Pratyahara – emancipazione della mente
Dharana – concentrazione
Dhyana – meditazione
Samadhi – stato di coscienza superiore (unione con Paramatma)

Alcuni tipi di Yoga:

Bhakti Yoga (Y. della devozione)
Hatha Yoga (Y. fisico)
Jñana Yoga (Y. della conoscenza)
Karma Yoga (Y. dell’azione)
Dhyana Yoga (Y. della meditazione)
Mantra Yoga (Y. delle formule o mantra)
Raja Yoga (Y. regale): conosciuto anche come Ashtanga Yoga
Ananda Marga Yoga
Iyengar Yoga
Kriya Yoga
Kundalini Yoga
Sahaja Yoga
Anusara Yoga

Fonti testo: varie
Fonte foto: Wikipedia

Note all’articolo:

(1) Darshana: descrizione in Wikipedia

(2) Yoga: descrizione su Wikipedia

Approfondimento Wikipedia

Le leggi etiche e morali esposte con il nome di Yama sono precetti universali, non relativi a tempo, luogo, stato e circostanze. Insieme essi formano la grande legge della vita. Infatti le troviamo anche nell’etica cattolica, nei libri dei Proverbi, della Sapienza, di Qoelet, nel canone ebraico e nel Vangelo.

Note:

Le rettifiche al testo sopra pubblicato vanno inviate a info@emmegipress.it documentandole.