WeWork licenzierà 2.400 dipendenti in tutto il mondo

Tempo di lettura: 1 minuto

I dolorosi tagli al lavoro sottolineano il rapido declino di quella che era stata una delle startup più celebri d’America che ha lasciato un’impronta gigantesca nel settore immobiliare commerciale delle principali città del mondo, ma di recente ha dovuto annullare il suo debutto a Wall Street.

I licenziamenti, iniziati “settimane fa”, saranno 2400 e rappresentano circa un quinto della sua forza lavoro; erano necessari “per creare un’organizzazione più efficiente”, ha detto un portavoce di in una nota.

La società ha dichiarato agli azionisti all’inizio di questo mese di aver perso quasi $ 1,3 miliardi nel terzo trimestre, più del doppio delle perdite registrate nello stesso periodo dell’anno precedente.

La debacle di WeWork ha contribuito ai guai di SoftBank (Giappone), che all’inizio di questo mese ha annunciato la sua più grande perdita trimestrale mai vista a $ 6,4 miliardi.

I lavoratori licenziati “riceveranno sussidi continui e altre forme di assistenza per favorire la transizione professionale”.

Fonti varie

Note su cos’é WeWork; è una piattaforma per imprenditori creativi, aziende e start-up che offre loro splendidi spazi di coworking dove possono incontrarsi, lavorare e condividere le conoscenze insieme.