Versace si scusa con la Cina per una scritta su maglietta

Tempo di lettura: 1 minuto

Il marchio di italiano Versace si è scusato con la dopo aver rilasciato una maglietta che implica e Macao come territori indipendenti. La è scoppiata sui social media in Cina, quando una foto di controversa maglietta è apparsa su Weibo.

La maglietta presentava un elenco di coppie città-campagna come Milano-Italia e Londra-Regno Unito, ma comprendeva anche Hong Kong-Hong Kong e Macao-Macao. Il marchio si è immediatamente scusato tramite il suo account Weibo e ha dichiarato di aver smesso di vendere e di aver distrutto le magliette il 24 luglio.

La Società si scusa per il design del suo prodotto e un richiamo della maglietta è stato implementato a luglio. Il marchio accetta la e sta esplorando le azioni per migliorare il modo in cui operiamo quotidianamente per diventare più coscienziosi e consapevoli. – dice la dichiarazione ufficiale

La direttrice artistica dell’etichetta ha presentato scuse simili. Sono profondamente dispiaciuto per il recente sfortunato errore che è stato fatto dalla nostra azienda e che è attualmente in discussione su vari canali di social media. Non ho mai voluto mancare di rispetto alla sovranità nazionale cinese ed è per questo che volevo scusarmi personalmente per tale inesattezza e per qualsiasi angoscia che potesse aver causato. – disse .

Fonte
designscene.net