Veganiani il 2,6% degli italiani

Tempo di lettura: 1 minuto

Sono 2,6% le persone che si dichiarano vegane in Italia, di cui il 59% donne e il 41% uomini, e sono in crescita le vendite dei adatti a questo tipo di . E’ quanto emerge dal rapporto “ Italia 2017”. L’indagine, svolta dall’osservatorio Veganok, ha analizzato le vendite dei vari nei primi 10 mesi del 2016, rispetto allo stesso periodo del 2015. Dati alla mano si è registrato un calo dei consumi rispettivamente del 5,8% per le carni rosse e suine, del 5,3% per i salumi e del 3,2% sui prodotti caseari, ad eccezione dei formaggi Dop, il cui andamento segue quello dei mercato Dop e Igp.

Numeri significativi se si pensa che a questi cali corrispondo interessanti aumenti di prodotti vegan: latti vegetali (+19%), zuppe (+37%), piatti pronti, condimenti, salse e sostituti dei secondi piatti (+27,1%). In crescita, secondo il rapporto, il consumo di senza glutine (+33%), il mercato dei prodotti bio (+20%) e dei prodotti ‘Premuium’ (+16.6%) cioè la fascia alta dell’assortimento, il cui prezzo è circa il 20% superiore rispetto alla media di categoria. Infine si registra anche un +14.3% per i prodotti senza lattosio.

ADUC – Fi