Vaticano, Non si puo’ violare il segreto confessionale

Croce Gesù

Tempo di lettura: 1 minuto

“Ogni azione o iniziativa legislativa tesa a ‘forzare’ l’inviolabilita’ del sigillo sacramentale costituirebbe un’inaccettabile offesa verso la libertas Ecclesiae, che non riceve la propria legittimazione dai singoli Stati, ma da Dio; costituirebbe altresi’ una violazione della liberta’ religiosa, giuridicamente fondante ogni altra liberta’, compresa la liberta’ di coscienza dei singoli cittadini, sia penitenti sia confessori”.

Gentile Utente, dal Gennaio 2020 le notizie in questo sito web saranno di due tipi: notizia e comunicato stampa. La notizia sarà 'flash' cioè corta. Il comunicato stampa sarà pubblicato per intero, comunque a insindacabile giudizio della redazione. Hanno priorità i comunicati di utilità sociale e medica, in particolare se di provenienza enti e istituzioni.