Vacanze a Portofino? Visitiamo il Faro…

Tempo di lettura: 2 minuti

Non vi sono panchine, eccetto all’inizio prima della Chiesa e nemmeno fonti d’acqua. E’ presente al faro, purtroppo non sempre aperto, un piccolo ma posto di ristoro con prezzi che variano da 5 euro succhi, 2 euro caffè, 2 euro una bottiglietta di acqua da 759ml. Quindi una bella ma faticosa passeggiata, il cui panorama è coperto dalla vegetazione che e copre la visuale sul porto. Arrivati al faro il panorama è bello e spazia fino all’Isola Palmaria. Sicuramente però ci sono punti panoramici migliori. Comunque è una passeggiata molto rilassante nel verde e nel bosco, che parte dalla piazzetta del porticciolo e salendo piano piano raggiunge la chiesa di San Giorgio e da li in piano si raggiunge in poco più di mezz’ora il promontorio dove è posto il faro, lo sguardo si perde ad ammirare il mare aperto e tutto il golfo del Tigullio fino a Senstri Levante. Consigliamo alle donne scarpe comode, niente tacchi. Sconsigliato per bambini troppo piccoli. Indossare indumenti chiari per evitare punture di insetti, provenienti dalla vegetazione intorno. Evitare di spruzzarsi profumi. Evitare i mesi più caldi come Luglio e Agosto. Portarsi una bottiglietta d’acqua in quanto sul percorso non c’è fontane. Ricordate che il comune di è zona pedonale, il transito e la sosta sono concessi solo ai mezzi autorizzati, perciò se vi chiedete dove parcheggiare a , sappiate che c’è un parcheggio coperto in Piazza Martiri della Libertà aperto 24 ore su 24, oltre a un’area parcheggio gratuita lungo la strada tra Santa Margherita Ligure e di fronte alla discoteca Covo Nord Est. ( – commenti di chi c’è stato).]]>