USA, Riciclaggio di denaro basato sul commercio

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 29 gennaio 2020, il Government Accountability Office (GAO) degli Stati Uniti ha pubblicato pubblicamente i risultati di uno studio condotto dal GAO sul riciclaggio di denaro basato sul commercio, o TBML, intitolato “Contrastare finanza e commercio illeciti: gli sforzi degli Stati Uniti per combattere il commercio basato sul commercio Riciclaggio di denaro ”(lo studio).

Lo studio – inviato su richiesta alla sottocommissione del crimine e del terrorismo del Senato degli Stati Uniti – è stato commissionato nel gennaio 2019 dopo che il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto correlato, intitolato la valutazione del rischio di riciclaggio di denaro nazionale 2018 , identificando TBML come uno dei più comunemente- utilizzato e uno dei metodi più difficili da individuare, di riciclaggio di denaro.

Secondo lo studio, le forze dell’ordine statunitensi ritengono che l’aumento del TBML sia dovuto, ironicamente in parte, al miglioramento della conformità da parte degli istituti finanziari statunitensi ai requisiti previsti dal Bank Secrecy Act (BSA) e dalle relative normative antiriciclaggio (AML). Ad esempio, lo Studio ha rilevato una flessione dei sequestri di contanti segnalati in tutti gli Stati Uniti, suggerendo che il crimine internazionale ha imperniato sull’utilizzo di schemi TBML per tenere le mani del governo degli Stati Uniti fuori dalla cassa illegale. In altre parole, quando un buco di topo viene chiuso, i ratti creano in modo creativo altri buchi. Questa è una storia familiare nelle forze dell’ordine, in tutti gli spettri.

Lo studio descrive le particolari vulnerabilità che le istituzioni finanziarie statunitensi riscontrano nel monitoraggio delle transazioni commerciali rispetto ad altre attività quotidiane. Lo studio rileva inoltre che questo problema non è passato inosservato e suggerisce che esiste la speranza che lo sviluppo di strumenti e tecnologie possa impedire a coloro che cercano di utilizzare i sistemi statunitensi per TBML. Lo studio si basa inoltre su precedenti rapporti, qui descritti, per riconoscere che il problema non è nuovo.

Che cos’è il riciclaggio di denaro basato sul commercio?
Secondo lo studio, la Task Force internazionale di azione finanziaria, o GAFI, ha identificato TBML “come uno dei mezzi primari che le organizzazioni criminali utilizzano per riciclare i proventi illeciti”. Le imprese criminali utilizzano TBML per mascherare l’origine dei proventi criminali da “integrat [ ing] nell’economia formale “attraverso una transazione commerciale.

Le forme comuni di TBML includono beni e servizi di fatturazione eccessiva e insufficiente, fatturazione multipla di beni e servizi, spedizioni eccessive e insufficienti di beni e servizi e descrizioni errate di beni e servizi.

Il Rapporto cita anche la valutazione nazionale del rischio di riciclaggio di denaro del 2018 emessa dal Dipartimento degli Stati Uniti del Treasury (valutazione 2018). In quella valutazione del 2018, il Dipartimento del Tesoro ha descritto vari casi di applicazione del riciclaggio di denaro basati sul commercio, compresi quelli che riguardano il commercio internazionale di oro , nonché casi di intersezioni tra Stati Uniti e Cina, Perù, Messico e Guatemala.

Fonte : jdsupra.com / moneylaunderingnews.com