USA-Israele, Test riuscito del sistema missilistico anti-balistico Arrow-3

Tempo di lettura: 1 minuto

Il sistema israeliano di difesa aerea Arrow-3, appoggiato dagli , presentato come un baluardo contro i missili balistici schierati da e , ha superato un di intercettazione dal vivo, ha detto domenica il ministero della Difesa israeliano.

Il test è stato condotto con la US Missile Defense Agency (MDA) presso il Pacific Spaceport Complex-Alaska (PSCA) a Kodiak, in Alaska.

In precedenza, i funzionari avevano indicato che un test poteva aver luogo “presto” ma non vi era alcuna indicazione che si sarebbe verificato così presto. Non è chiaro se il test si è svolto domenica o sabato.

Il missile Arrow-3 intercetta le testate in arrivo sopra l’atmosfera terrestre. Questo assicura che anche le testate che trasportano armi di distruzione di massa saranno innocue e non avranno alcun impatto sulla popolazione sul terreno.

Prodotto congiuntamente da Boeing Co e Israel Aerospace Industries (IAI), Arrow-3 ha superato il suo primo test di intercettazione completo sul Mar Mediterraneo nel 2015 ed è stato distribuito in Israele nel 2017.

Il sistema congiunto USA-Israele presenta anche un radar americano AN-TPY2, che ha partecipato al test e ha dimostrato con successo la connettività operativa tra i componenti cruciali.

Segnalazione di Reuters, Jerusalem Post, en.radiofarda.com
Photo courtesy by timesofisrael.com