Uruguay emette avviso di viaggio negli Stati Uniti, dopo sparatorie di massa

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ ha emesso un avviso di viaggio per gli lunedì, avvertendo i suoi cittadini di “ indiscriminata” e di un aumento dei d’odio dopo che 34 persone sono state uccise in una serie di sparatorie di massa in Texas, Ohio e .

“Il ministero degli Esteri mette in guardia i connazionali che viaggiano negli Stati Uniti per prendere contro l’aumento della violenza indiscriminata, principalmente a causa di crimini d’odio, inclusi e discriminazione”, ha detto il ministero nell’allerta di viaggio, che è stato emesso lunedì.

“Considerando che è impossibile per le autorità prevenire queste situazioni, a causa di fattori come il possesso indiscriminato di da fuoco da parte della popolazione, è particolarmente consigliabile evitare luoghi in cui si verificano grandi concentrazioni di persone”, ha aggiunto.

Eventi e luoghi da evitare, secondo il ministero, includono parchi a tema, centri commerciali, festival d’arte, festival del cibo, attività religiose e qualsiasi tipo di evento culturale o sportivo. Ha inoltre esortato i suoi cittadini a evitare città con alti tassi di , come Detroit, Baltimora e .

L’avvertimento di viaggio segue una serie di sparatorie mortali negli Stati Uniti.

Sabato, un uomo che si è descritto come un nazionalista bianco in un manifesto online ha aperto il fuoco in un negozio Walmart a El Paso, in Texas, uccidendo 22 persone e ferendone altre 24 in una delle peggiori sparatorie di massa nella storia moderna degli Stati Uniti.

Circa 12 ore dopo, la domenica mattina presto, un uomo di 24 anni ha aperto il fuoco fuori da un bar a Dayton, Ohio, uccidendo 9 persone e ferendone altre 30 prima di essere ucciso a colpi d’arma da fuoco dalla polizia. Ciò è seguito a una sparatoria di massa al Gilroy Garlic Festival in California una settimana prima, uccidendo 3 persone e ferendone più di una dozzina.

Gli Stati Uniti hanno visto un aumento delle sparatorie di massa mortali nell’ultimo decennio: 7 delle 10 sparatorie di massa più mortali nella storia moderna degli Stati Uniti sono avvenute negli ultimi 7 anni. Le riprese peggiori sono avvenute nel 2017, quando un uomo armato ha aperto il fuoco in un festival di musica a Las Vegas, uccidendo 58 persone e ferendone oltre 850.

Fonte
bnonews.com