Unicredit riduce la sua presenza in Turchia

Tempo di lettura: 1 minuto

La sta lasciando la KFS con la turca Koc Holding, che in precedenza controllava la Yapi Kredi Bank. Allo stesso tempo ha ridotto la partecipazione in Yapi Kredi al 31,93%, mentre la Koc Holding ha aumentato la propria partecipazione al 49,9%, come annunciato dalla banca nel fine settimana.

La restante quota del 18% in Yapi Kredi rimane quotata alla Borsa di Istanbul. Unicredit e Koc Holding detengono ciascuna una partecipazione del 50% nella joint venture KFS. Ciò controllava una partecipazione del 72% nella di Yapi Kredi.

In base all’accordo, Koc Holding diventerà l’unico azionista di KFS, fondata nel 2002. Quest’ultimo consegnerà una quota del 31,93 percento di Yapi Kredi a Unicredit. Un’ulteriore quota del 9,02% in Yapi Kredi sarà trasferita da KFS a Koc Holding.

Il fa parte della strategia Unicredit per semplificare la struttura aziendale.

Fonte