Una revisione sistematica dei comportamenti tattici collettivi nel calcio usando i dati posizionali

Tempo di lettura: 1 minuto

Una ricerca sistematica di pertinenti articoli in lingua inglese è stata eseguita su un database (Web of Science Core Collection) e un motore di ricerca (PubMed), sulla base delle linee guida PRISMA (Preferred Reporting Items for Systematic Review e Meta-analyses).

Le parole chiave erano ciascuna abbinata a tutte le possibili combinazioni di: “comportamento collettivo di ”, “comportamento collettivo”, “comportamento tattico”, “coordinamento interpersonale”, “spazio”, “Voronoi”, “sincronizzazione”, “analisi tattica”, “vincoli”, “dinamica ecologica” e “posizionamento dinamico”. Sono stati ricercati studi empirici correlati alle analisi tattiche dei dati posizionali dei calciatori per l’inclusione e l’analisi.

Sono stati esaminati articoli full-text di 77 studi. Sono state identificate in totale 27 variabili tattiche, che sono state successivamente organizzate in 6 categorie.

Oltre ai metodi convenzionali di analisi lineare, sono stati utilizzati anche 11 metodi di analisi non lineari, che possono essere organizzati in misure di prevedibilità (4 metodi) e sincronizzazione (7 metodi).

I chiave degli studi esaminati sono stati organizzati in due temi: livelli di analisi e livelli di competenza.

Alcune tendenze nei risultati chiave hanno rivelato i seguenti comportamenti collettivi come possibili indicatori di una migliore competenza tattica: maggiore regolarità dei movimenti; una più ampia dispersione nei giocatori e un minor ritardo nel riaggiustamento tra compagni di e avversari.

I comportamenti caratteristici sono stati osservati anche come effetto della posizione di , della disuguaglianza numerica e dei vincoli del compito. La ricerca futura dovrebbe concentrarsi sul contestualizzazione dei dati posizionali, incorporando le esigenze del personale tecnico, per colmare meglio il divario tra ricerca e pratica.

Fonte
linkspringer.com