UE: Pronto per sanzioni in Turchia per la Siria e sfide nella ZEE di Cipro

Tempo di lettura: 1 minuto

“L’UE condanna l’azione militare della , che compromette gravemente la stabilità e la sicurezza dell’intera regione” e ha convenuto di adottare “ nei confronti delle persone fisiche e giuridiche responsabili o coinvolte in attività di perforazione illegale per idrocarburi nel ” , recita le dichiarazioni adottate dai ministri degli esteri dell’UE a Lussemburgo.

Inoltre, come riferisce Reuters, anche i paesi dell’ si sono impegnati a sospendere le esportazioni di armi in Turchia, ma non hanno imposto al paese l’embargo europeo sulle armi richiesto da Francia e Germania.

Il Consiglio di 28 ministri degli esteri dell’UE , riuniti a Lussemburgo, ha dichiarato che l’azione militare della Turchia nel nord della Siria ha avuto “conseguenze drammatiche” e ha osservato alcuni paesi dell’UE nel bloccatre le esportazioni di armi verso quel paese.

Fonti
reuters
newsbomb.gr