Ucraina, Zelensky spera di ricevere aiuti militari dalla Germania

Tempo di lettura: 2 minuti

Il ministro degli Esteri ucraino Vadym Prystaiko ritiene che il presidente Volodymyr spera di ricevere assistenza militare dalla . “Ovviamente! Non è la mia opinione personale. Solo pochi paesi al mondo stanno fornendo supporto militare all’Ucraina.

La Germania è uno dei più potenti esportatori di armi al mondo, nonostante la sua pacifica politica estera. Anche noi abbiamo bisogno di quelle armi. Tuttavia, ogni volta che le nostre aziende cercano di firmare contratti con imprese tedesche, tali accordi cadono all’ultimo momento per ragioni invisibili, probabilmente politiche.

Speriamo che questo cambi in futuro. Analizza semplicemente dove la Germania sta esportando armi. Perché non a noi? Forse non siamo un ideale, ma un paese pienamente democratico, che è stato costretto a difendersi. Non si può trascurare questo ”, ha dichiarato Prystaiko a Bild in un’intervista, pubblicata sul sito web del Ministero degli Esteri .

Il ministro ha anche osservato che l’unica garanzia della sopravvivenza dell’Ucraina è il sostegno straniero, la pressione internazionale e le sanzioni internazionali.

“Sono il ministro degli affari esteri, mentre lui (il presidente) deve preoccuparsi di tutta l’Ucraina. Francamente, le questioni relative alla guerra nell’Ucraina orientale non sono esattamente un portafoglio per la diplomazia.

Allo stesso tempo, poiché l’unica garanzia della nostra sopravvivenza è il sostegno straniero, la pressione internazionale e le sanzioni internazionali, in quanto ministro degli affari esteri, sono profondamente coinvolto in questo processo. Conosco i nostri amici e conosco i nostri nemici nel mondo e, di conseguenza, provo a dare al presidente il consiglio ottimale. Gli mostro modi che, secondo me, ci aiuteranno a uscire dalla crisi ”, ha aggiunto Prystaiko.

Alla fine di dicembre dello scorso anno, Prystaiko ha dichiarato che la Germania si era rifiutata di fornire assistenza militare all’Ucraina, ma ha espresso la speranza che Berlino avrebbe riconsiderato la sua decisione.

La Germania aveva precedentemente assegnato 1 milione di euro al Piano d’azione del Consiglio d’Europa per l’Ucraina. Nel maggio dello scorso anno, la Germania ha concesso all’Ucraina 82 milioni di euro di aiuti tecnici e finanziari.

Fonte