Trasporti Marittimi, Volkswagen Group Logistics prima azienda ad utilizzare shipping a gas naturale liquefatto

Tempo di lettura: 2 minuti

Le nuove navi sostituiscono due delle nove navi mercantili attualmente impiegate in questo viaggio di andata e ritorno, che sono convenzionalmente alimentate da petrolio pesante. Sono le più grandi navi roll-on, roll-off (RoRo) con propulsione a GNL mai costruite. E sono i primi ad essere distribuiti all’estero.

Finora, sono state costruite solo navi RoRo a GNL più piccole che sono in servizio su rotte a corto raggio.

Thomas Zernechel, Head of Group Logistics, ha commentato l’importanza strategica della nave per la logistica dei veicoli del Gruppo Volkswagen: “Stiamo entrando in un nuovo campo qui per ridurre le ”.

Entrambe le navi sostituiranno due delle nove navi mercantili convenzionali ad olio pesante attualmente utilizzate dalla logistica del Gruppo sull’Atlantico tra Europa e Nord America.

Il SIEM CONFUCIUS sarà integrato in questo servizio dal gennaio 2020 dopo il suo trasferimento dall’Asia all’Europa.

La seconda nave inizierà le operazioni nella primavera del 2020 nella stessa area.

I motori a GNL riducono le emissioni di fino al 25%, le emissioni di ossido di azoto fino al 30%, il particolato fino al 60% e le emissioni di ossido di zolfo fino al 100% per nave.

I due serbatoi di gas liquefatto hanno una capacità di 1.800 metri cubi ciascuno. È abbastanza per un giro completo. E garantisce un serbatoio di riserva del dieci percento, sufficiente per diversi giorni.

Le due navi tecnologicamente avanzate, ciascuna lunga 200 metri e larga 38 metri, hanno 13 ponti auto e una capacità di 7.500 RT, che corrisponde a circa 4.700 veicoli del mix di modelli del Gruppo Volkswagen.

Finora, solo alcune navi più piccole per il rotolamento di merci sono state costruite con propulsione a GNL per il traffico a corto raggio.

Entrambi i trasportatori di veicoli sono alimentati da un motore marino a doppia alimentazione da 12.600 kW con iniezione diretta e trattamento dei gas di scarico di MAN Solutions del gruppo Volkswagen. Oltre al gas naturale liquido e surgelato, possono anche funzionare con e-gas ecologico prodotto tramite Power-to-X o biogas.

In modalità eco-velocità, le navi eseguono 16,5 nodi (30,6 km / h). Con i loro due carri armati, ciascuno con una capacità di 1.800 metri cubi, i trasportatori hanno capacità e gamme di veicoli simili rispetto ai tradizionali mercantili oceanici a petrolio.

La Volkswagen Group Logistics organizza, coordina e rappresenta ogni anno circa 7.700 partenze di navi in ​​tutto il mondo.

Diverse centinaia di e undici navi charter per il trasporto di auto salpano ogni giorno per gli oceani del Gruppo.

Ogni anno spediscono 2,8 milioni di auto nuove. Inoltre, ci sono 250.000 carichi di container su navi che trasportano costruzioni e pezzi di ricambio.

Entrambe le navi sono i primi mercantili automobilistici all’estero al mondo ad essere alimentati a GNL.

Oltre all’uso crescente dei camion di GNL, alla conversione dei numerosi in elettricità verde e all’uso di nel segmento a corto raggio, le due nuove navi a GNL rappresentano un elemento fondamentale per l’obiettivo strategico di logistica neutrale dal punto di vista climatico. Ha detto Zernechel.

Le due navi charter di Siem Car Carriers sono state varate lo scorso venerdì a Xiamen, in Cina.

Fonte