Toscana, indagine sul ‘sentiment’ web destinazione Firenze

Tempo di lettura: 2 minuti

La reputazione web di Firenze emersa dall’indagine realizzata da TP per il ha avuto un successo mediocre, rispetto alla realtà di ciò che rappresenta Firenze nel mondo. L’analisi è stata presentata presso l’Infopoint turistico di piazza Stazione dall’assessore al CdR e dal fondatore e Ceo di TP.

L’obiettivo era quello di avere l’opinione dalle coppie, le famiglie ed i gruppi. Ad aggiungersi uno scarso 15% di viaggiatori singoli per il mercato straniero. La quota di turismo business, prevalentemente italiano, è alquanto deprimente.

Il sentiment, cioè la soddisfazione generale dell’esperienza, legata ai temi per bambini è genericamente buona, anche se ci sono degli aspetti che possono essere migliorati.

Nonostante la presenza di attività specifiche per i bambini non si rileva un posizionamento identitaria specifico.

L’artigianato è sicuramente una componente identitaria della destinazione Firenze: il sentiment è molto buono, anche se non ha ancora raggiunto appieno il potenziale di attrattore turistico di per sé.

Le diverse produzioni artigiane sono parte della base economica cittadina e rafforzano la reputazione stessa dell’intero territorio, poiché quando vengono scoperte dai visitatori sono un’esperienza ‘memorabile e positiva’.

Dall’analisi dei contenuti emerge come il tema dell’artigianato non sia attualmente un motivo distinto di attrazione principale in città: viene infatti spesso scoperto in loco visitando musei e o passeggiando per le vie cittadine, dove l’offerta di produzioni artigianali è presente.

Rispetto alle produzioni artigiane, oro in primis, a cui seguono pelle, ceramica e legno sono gli elementi più citati.

Quello che emerge con forza è la soddisfazione strettamente collegata alla bellezza e unicità degli oggetti e delle location nelle quali sono esposti, creati e venduti.

Il rapporto tra l’offerta culturale e le produzioni artigiane diventa un interessante punto di partenza per ripensare a nuove motivazioni di visita alla città, in collaborazione con gli .

Fonti varie compreso comune