Toscana – Firenze, Coronavirus: Vademecum Unicoop per fare la spesa al supermercato

Tempo di lettura: 3 minuti

La ha pubblicato un su come fare la spesa presso i loro , ma ovviamente valido anche altrove. Di seguito queste ‘regole’ da seguire con molta attenzione.

Prima di partire da casa

Fai la lista di ciò che ti è necessario verificando lo spazio che hai a disposizione per conservare i prodotti in casa.

Concentra il più possibile gli per fare la spesa con meno frequenza possibile. I prodotti saranno disponibili perché i negozi vengono riforniti tutti i giorni.

Se possibile, recati nei punti vendita che conosci meglio e di cui sai già la collocazione dei prodotti.

Se possibile, vai a far la spesa da solo ed evita assolutamente di portare con te i bambini o le persone anziane.

Evita di recarti nei punti vendita nei momenti di massimo afflusso e scegli giorni e orari meno frequentati.

Se al momento dell’arrivo al supermercato noti che ci sono molte persone rimanda la spesa a un orario meno frequentato. Se non ti è possibile rimandare la spesa, rispetta la fila, mantenendo la distanza di di almeno un metro fra te e gli altri.

Nel punto di vendita

Leggi con attenzione le indicazioni del tuo punto vendita e attieniti in maniera scrupolosa a quanto suggerito per tutelare la tua e di tutti.

Disinfettati le mani prima di entrare, il gel disinfettante lo trovi presso il box accoglienza, se preferisci puoi anche metterti i guanti che trovi all’ingresso del supermercato.

Mentre fai la spesa, in ogni reparto, mantieni sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro dagli altri clienti e da tutto il personale addetto alla vendita, al rifornimento e alle casse.

Segui la lista che hai preparato e, se puoi, scegli prodotti confezionati che velocizzano la spesa e diminuiscono i contatti fra persone.

Anche all’interno del punto vendita ricordati di non sostare a chiacchierare con altre persone, stringere mani o abbracciare.

Ricordati di non toccarti naso, bocca e occhi.

In cassa posiziona la spesa sul nastro e passa velocemente senza sostare davanti al personale addetto alle casse.

Usa il Salvatempo come modalità di spesa se lo hai già attivato.

Per i pagamenti, se possibile, usa bancomat e carta di credito.

Dopo aver fatto la spesa

Dopo aver pagato non mettere la spesa nelle buste, ma insacchetta i prodotti acquistati fuori dal punto vendita.

Appena ti è possibile sistema la spesa a casa e lavati o disinfetta di nuovo le mani.

Nel caso avessi fatto la spesa per qualche parente o conoscente, cerca di limitare al minimo le possibilità di contatto al momento della consegna.

Fonte : UNICOOP

.*.

Note di redazione in seguito a segnalazioni di nostri utenti/consumatori coop

1) Sarebbe opportuno avere all’interno del negozio un numero di persone che, comunque non si incrociano nei corridoi. Ci sono coop piccole ove ciò è inevitabile e la distanza di un metro è praticamente impossibile.

2) I guanti forniti all’entrata non permettono di poter applicare lo scontrino adesivo sulla busta di plastica sul prodotto sfuso, perché si attacca ai guanti stessi.

3) Se volete evitare il contatto con altri consumatori in zona , provvedete al confezionamento di tutto e non lasciate prodotti sfusi.

4) Gli addetti all’, al pane, in macelleria, al pesce e alle casse, non sempre hanno guanti e, quindi, sono portatori del .

5) La barriera frontale di plastica alle casse è uno orpello inutile; il virus può circolare lateralmente al momento del pagamento.

6) Al banco della carne e del pesce non c’é alcuna barriera protettiva di plastica fra cliente e dipendente della Coop.

7) Insacchettare i prodotti fuori dal negozio vuol dire portarsi il carrello, quindi avverrebbe un assembramento di persone che potrebbe veicolare il virus.

8) All’uscita del negozio Coop, il sacchetto dei guanti è posto internamente e non all’esterno; quindi potrebbe contenere il virus ed essere veicolato senza sosta alcuna.