Theory o Fake?: La medicina alternativa di Arnold Ehret

Tempo di lettura: 2 minuti

Arnold Ehret (29 luglio 1866 – 10 ottobre 1922) era un naturopata tedesco ed educatore di , noto soprattutto per lo sviluppo del sistema di guarigione della dieta senza muco.

Ehret è autore di libri e articoli su dieta , , , digiuno , cibo combinato , , longevità , naturopatia , cultura fisica e vitalismo .

In opposizione alla scienza medica che afferma che i globuli bianchi sono componenti importanti del , Ehret credeva che i globuli bianchi fossero causati dal consumo di che formano il muco e, come materiali di scarto, avvelenano il sangue.

All’età di 31 anni, ha sviluppato la malattia di Bright che è stata curata dalla sua dieta senza muco. (infiammazione dei reni) .

La malattia di Bright è una classificazione storica delle malattie renali che sarebbe descritta nella medicina moderna come nefrite acuta o cronica . Era caratterizzato da gonfiore e presenza di albumina nelle urine ed era spesso accompagnato da ipertensione e malattie cardiache . La malattia è stata diagnosticata frequentemente nei con diabete.

William Howard Hay , ha avuto la malattia e, si dice, si è curato con la dieta Hay. La dieta Hay è un metodo nutrizionale sviluppato dal medico di New York William Howard Hay negli anni ’20. Sostiene di funzionare separando il cibo in tre gruppi: alcalino , acido e neutro. (L’uso di Hay di questi termini non è completamente conforme all’uso scientifico, cioè al pH degli alimenti).

Gli alimenti acidi non sono combinati con quelli alcalini. Gli alimenti acidi sono ricchi di , come carne, pesce, latticini, ecc. Gli alimenti alcalini sono ricchi di , come riso, cereali e patate. È anche noto come alimento che combina dieta.

Una simile, chiamata nutripatia, fu sviluppata da Gary A. Martin negli anni ’70. Altri che hanno promulgato diete con acido alcalino includono Edgar Cayce , DC Jarvis e Robert O. Young .

“La scienza medica soffre ancora della vecchia teoria di Liebig secondo cui il muscolo umano o animale agisce sulle proteine, mentre in realtà quasi tutto il calore e l’ sono prodotti da grassi e carboidrati. È ormai un dato di fatto che il corpo adulto non può fare uso di oltre il 5% circa di proteine, della quantità totale di alimenti solidi necessari quotidianamente. “, Dieta razionale: un trattato avanzato sulla questione alimentare , Otto Carque, Health Research Books, 1996, pagina 355.

Fonte : Wikipedia