“The Lover of the Vatican” di Velázquez, venduta per 2,7 milioni Euro

Tempo di lettura: 2 minuti

Il dipinto “L’amante del ” dello spagnolo Diego Velázquez, è stato venduto presso la London casa d’aste Sotheby per 2,4 milioni di sterline (2,7 milioni di euro). Questo è stato uno dei pezzi top dell’asta “vecchi maestri”, con opere dei pittori più importanti dal tra il XIV e il XIX secolo, tra cui “La ragazza con tamburello” Jose spagnola di Ribera che è stato venduto per 5,7 milioni di sterline (6,3 milioni di euro).

Il ritratto di Velázquez corrisponde a una delle donne più potenti del XVII secolo a , Olimpia Maidalchini Pamphili, cognata di X.

Soprannominata la “Papessa” Donna Olimpia era l’amante del Papa, fratello del suo defunto marito, Pamphilio Pamphili, che portò a controllare tutti gli aspetti della vita in Vaticano.

La sua influenza sul papato era ben nota dal cardinale Alessandro Bichi, che nell’elezione di Papa Innocenzo X, nel mese di ottobre 1644, presumibilmente con rabbia ha dichiarato: “Signori, abbiamo appena eletto un papa femmina”.

L’opera è stata presso la collezione illustre del VII marchese del Carpio, Don Gaspar Méndez de Haro e Guzmán, uno dei più importanti mecenati e collezionisti di arte seicentesca in Italia.

Nel dipinto si trasmette la capacità dell’artista di “catturare la personalità del rappresentato”, ha detto la casa d’aste in un comunicato stampa.

È documentato che il dipinto è stato nelle collezioni di molti personaggi importanti dei secoli XVII e XVIII, tra cui il nipote del cardinale Camillo Massimi, un famoso esperto e mecenate dell’arte che alla sua morte si erano riuniti più di 1800 dipinti, di cui almeno sei di Velázquez.

Secondo l’autore di “L’amante del Vaticano: La vera storia di Olimpia Maidalchini” Eleanor Herman, Olimpia Maidalchini “era una rock star barocco, donne più potenti e famosi del suo tempo”.

Oltre a “L’amante del Vaticano,” l’asta comprendeva opere di Thomas Gainsborough, John Constable e JMW Turner, considerati i tre maestri della pittura di paesaggio inglese, così come i maestri olandesi e fiamminghi come Peter Paul Rubens e Pierte Brueghel il Giovane.

Jhoanna Velasco