Tesla pronta a rimodellare economia auto con una nuova batteria

Tempo di lettura: 2 minuti

introdurrà una nuova batteria entro la fine dell’anno che promette prestazioni più lunghe e costi inferiori, le quali porteranno il produttore automobilistico a portare i prezzi dei veicoli in linea con i concorrenti alimentati a benzina.

Fonti che hanno familiarità con i piani del colosso automobilistico, affermano che le batterie saranno introdotte con la berlina Tesla Model 3 e saranno mostrate per prime in Cina.

La batteria è stata sviluppata in un progetto congiunto con il produttore cinese di batterie Contemporary Amperex (CATL) e un team di esperti accademici di batterie, reclutati dal CEO di Tesla .

I risparmi sui costi sono stati ottenuti riformulando la chimica della batteria per ridurre al minimo o eliminare i costosi componenti di cobalto. Invece, verranno utilizzati additivi chimici insieme ai rivestimenti dei componenti che faciliteranno lo stress interno della batteria. Le nuove batterie sono in grado di immagazzinare più per lunghi periodi di tempo.

Le batterie migliorate saranno in grado di durare anche se un milione di miglia di utilizzo, secondo fonti familiari al progetto, dando origine al soprannome di “batteria da milioni di miglia”.

Musk otterrà anche risparmi sui costi gestendo l’intero processo di produzione delle batterie all’interno delle sue enormi “terafattorie” in tutto il mondo. Il nome continua una convenzione di Tesla riferendosi, in questo caso, alla produzione di batterie con una capacità di batteria di trilioni di watt.

Tali terafattorie saranno circa 30 volte più grandi di Musk’s in Nevada, un impianto tentacolare che produce e pacchi batteria in uno spazio operativo di oltre 5,3 milioni di piedi quadrati. L’impianto, che è stato avviato nel 2016 ed è ancora in espansione, dovrebbe essere il più grande edificio al mondo una volta completato.

All’inizio di quest’anno, Musk ha detto agli investitori: “Dobbiamo davvero assicurarci di ottenere una rampa molto ripida nella produzione di batterie e continuare a migliorare il costo per chilowattora delle batterie: questo è molto fondamentale ed estremamente difficile. dobbiamo ridimensionare la produzione della batteria a livelli folli che la gente non può nemmeno capire oggi “.

Un annuncio formale della nuova batteria potrebbe essere fatto in “Battery Day”, che era stato programmato per aprile ma ritardato a causa del . Le fonti stimano che la nuova data sarà entro la fine di questo mese.

L’ Reuters ha riferito per la prima volta dei colloqui di Tesla con CATL, specializzato nella produzione di batterie al litio fosfato che non contengono cobalto, l’elemento più costoso delle batterie per auto standard. CATL ha inoltre progettato un sistema chiamato “cell-to-pack” per racchiudere celle di batteria più leggere e meno costose.

È stato anche riferito che CATL fornirà a Tesla batterie a lunga durata utilizzando quantità inferiori di cobalto e facendo affidamento maggiormente su nichel e manganese.

Si prevede che i miglioramenti della batteria nei prossimi anni raggiungeranno una maggiore densità energetica, una maggiore capacità di stoccaggio e un’ulteriore riduzione dei costi.

Fonte