Ennesimo attacco hacker DDOS? Emmegi Press valuta modificare linea editoriale

L’agenzia di stampa Emmegi Press informa i suoi utenti on line che, dopo l’ennesimo attacco informatico ed a seguito di voler incentivare il lavoro professionale dei giornalisti freelance, ha deciso che la pubblicazione delle notizie cambierà metodo onde evitare nel perdere tempo con soggetti terzi. Leggi tutto “Ennesimo attacco hacker DDOS? Emmegi Press valuta modificare linea editoriale”

Media e democrazia, Diritto di accesso alla informazione?

Nella Costituzione quando ci si trova a dover discutere di diritto all’informazione oppure di libertà, si è portati a pensare, in maniera del tutto naturale, proprio alla disposizione di cui all’art. 21. Alcuni giuristi dicono che, nel nostro testo costituzionale, non vi è alcuna disposizione la quale parli dell’esistenza di un diritto dei singoli (rectius: dei cittadini) di informarsi, liberamente, da qualsiasi fonte e senza ostacoli. Leggi tutto “Media e democrazia, Diritto di accesso alla informazione?”

La stampa occidentale è in crisi: e quella cinese?

Ogni giorno apprendiamo della chiusura di un quotidiano o di un gruppo editoriale. Diminuiscono gli introiti pubblicitari, calano i lettori, c’è la crisi, si dice. E in Cina? Intanto, giusto per dare una misura, secondo quanto riportato tempo fa dal New York Times, una pagina di pubblicità su Esquire in versione cinese, costa circa 20mila dollari. Un minuto di pubblicità sulla CCTV? 4mila dollari. Un’inserzione pubblicitaria sul governativo RenminRibao (il Quotidiano del Popolo, organo ufficiale del Partito Comunista)? 1 dollaro per ogni carattere cinese, prezzo “popolare”. Leggi tutto “La stampa occidentale è in crisi: e quella cinese?”

Austria, Media e Informazione: La qualità che ci aspettiamo

Un’ istantanea sul paesaggio mediatico in Austria. L’indipendenza politica presuppone il successo economico. Entrambi sono difficili da raggiungere. La critica e il controllo operato dai media decidono della qualità di una democrazia. L’elemento di base su cui si fonda ogni democrazia è la qualità della mediazione. Eppure in questo Paese proprio la qualità dei media viene poco apprezzata, a volte addirittura ostacolata. Leggi tutto “Austria, Media e Informazione: La qualità che ci aspettiamo”

Tariffario compensi minimi, per i giornalisti lavoratori autonomi – freelance

Decalogo per la formulazione e le modalità di applicazione
del tariffario dei compensi minimi per i giornalisti lavoratori autonomi – freelance

1 – Il compenso per il lavoro giornalistico autonomo deve essere commisurato sia al tempo impiegato per la preparazione e la ricerca che alla consistenza quantitativa del lavoro prodotto.

2 – Il lavoro autonomo deve costare di più rispetto a quello dipendente.
Leggi tutto “Tariffario compensi minimi, per i giornalisti lavoratori autonomi – freelance”

2012, Stampa: un anno tra profezie catastrofiche e le solite realtà

La fine del mondo predetta dal calendario Maya, per il 21-12-2012, non è avvenuta. La stampa mondiale cartacea, in primis, è in perdita a causa di lettori che iniziano a capire che bisogna premiare chi effettivamente lavora per fornire notizie scevre di commenti ed opinioni di parte. Per alcuni editori questa emorragia è irreversibile, ma d’altronde non si può chiedere sostegni economici se poi fornisci una informazione che al contribuente interessa poco o nulla, salvo i lettori dei vari schieramenti politici. Leggi tutto “2012, Stampa: un anno tra profezie catastrofiche e le solite realtà”