Svizzera, Profughi e Sans Papiers: Identificati con passaporti biometrici

Tempo di lettura: 1 minuto

passaporto_biometricoI e i “sans papiers” disporranno di un documento per viaggiare contenente i dati digitalizzati, la foto e l’impronta digitale, ossia il passaporto biometrico. Lo ha deciso il governo con un provvedimento in vigore dal primo marzo 2010. Si tratta di un adeguamento agli accordi di . Il passaporto biometrico verrà introdotto alla stessa data anche per i cittadini svizzeri, i quali, la primavera scorsa, l’hanno accettato di stretta misura con un voto referendario.

ADUC – FI

photo courtesy Intern.it