Stretto di Hormuz, 115 attacchi iraniani contro nave da guerra britannica

Tempo di lettura: 1 minuto

Il comandante Will King della HMS Montrose, in un’intervista separata con The Times, ha affermato che l’IRGC ha ricevuto pesanti attacchi di medio e corto raggio, compreso droni, su base giornaliera, da luglio 2019. Il giornale ha riportato uno scontro con l’Iran mentre il suo giornalista era a bordo della nave da guerra, la scorsa settimana.

L’ HMS Montrose stava accompagnando tre navi mercantili battenti bandiera britannica attraverso lo stretto quando, affermò, apparve un drone dell’IRGC.

Gli Stati Uniti stanno conducendo la missione di accompagnare le navi mercantili che viaggiano attraverso il passaggio di spedizione, supportate da e .

Il più grande ufficiale britannico della nel Golfo, il commodoro Dean Bassett, ha dichiarato che il sta prendendo in considerazione l’idea di rafforzare le sue capacità di aerea nell’area, esplorando le opzioni dall’uso dei droni a un elicottero sul retro di una nave.

Fonte

..:..

Nota da Wikipedia

Il braccio di mare lungo circa 60 km e largo 30 che separa l’Iran, a nord, dalla Penisola Musandam, exclave dell’Oman nel territorio degli , a sud, descrive una specie di gomito ed è un punto di grandissima importanza strategica poiché qui transita circa un quarto della produzione mondiale di . Sul lato ovest del gomito, presso le coste iraniane, si trova l’isola di Hormuz.