Statistiche di produzione e consumo del Cacao

Tempo di lettura: 1 minuto

L’ del cacao iniziò alla fine del XIX secolo In Ghana e in Costa d’Avorio iniziò all’inizio del XX secolo. Il Ghana divenne il più grande produttore di cacao nel mondo nel 1910. Nel 1980 la Costa d’Avorio raggiunse il Ghana come il più grande produttore.

In entrambi i paesi, la maggior parte delle aziende agricole sono di piccole dimensioni e di proprietà familiare.

I membri della famiglia, compresi i , sono spesso tenuti a lavorare nelle .

Nell’anno di crescita 2008-2009 (che va da ottobre a settembre, sono state prodotte 3,54 milioni di tonnellate di fave di cacao.

Le nazioni africane hanno 2,45 milioni di tonnellate (69%), Asia e Oceania 0,61 milioni di tonnellate (17%) e le Americhe 0,48 milioni di tonnellate (14%).

Due nazioni africane, la Costa d’Avorio e il Ghana, producono più della metà del cacao mondiale, con 1,23 e 0,73 milioni di tonnellate rispettivamente (35% e 21%, rispettivamente).

Diverse metriche vengono utilizzate per il di .

I hanno la più alta quantità monetaria di di semi di cacao ( US $ 2,1 miliardi); è anche uno dei principali porti in .

Gli hanno il maggior numero di importazioni di cacao in polvere ($ 220 milioni); gli hanno una grande quantità di prodotti complementari al cacao.

Il Regno Unito ha la più alta quantità di cioccolato al dettaglio ($ 1,3 miliardi) ed è uno dei maggiori mercati pro capite del consumo di cioccolato.

Fonte
Wikipedia