Stati Uniti, Volkswagen inizia produzione auto elettriche dal 2022

Tempo di lettura: 1 minuto

La Volkswagen sta investendo $ 800 milioni per l’espansione di una fabbrica inerente al produzione di a Chattanooga, negli Stati Uniti, e prevede di assumere 1.000 persone.

La fabbrica di Chattanooga esiste dal 2011 ed in essa l’obiettivo era di costruire automobili progettate appositamente per gli americani in America, a partire dalla berlina Passat.

La flessione delle vendite di berline hanno fatto retrocedere la Volkswagen sugli investimenti economici negli stati uniti; quindi in quella fabbrica, attualmente, si costruiscono soltanto i Atlas e Atlas Cross Sport, sebbene quest’ultimo non sarà in vendita fino al prossimo anno. L’obiettivo della Volkswagen è costruire, in quella fabbrica, sia auto a combustione sia elettriche.

Le vendite dovrebbero iniziare alla fine del 2020, con le prime auto costruite in Germania e spedite negli Stati Uniti. La produzione nello stabilimento di Chattanooga inizierà nel 2022.

La VW non ha confermato la notizia per costruire altre auto elettriche negli Stati Uniti, ma almeno altri due modelli saranno venduti in questo paese. Uno è la versione moderna del classico Microbus Volkswagen , basato sul concetto ID.Buzz . L’altro sarà un crossover basato sul concetto di ID.Space Vizzion.

La prima auto elettrica VW prodotta negli Stati Uniti si baserà sul concetto ID.Crozz (foto di copertina). Si prevede che si chiamerà ID.4 ed è un piccolo crossover che condivide la piattaforma MEB di Volkswagen.

La Volkswagen ha recentemente dato il via alla produzione su larga scala di auto elettriche a Zwickau, in Germania, con la berlina ID.3 .

L’ID.3 non sarà venduto negli Stati Uniti, ma condivide la piattaforma MEB con l’ID.Crozz / ID.4.

VW prevede inoltre di iniziare a produrre auto elettriche in due sedi in Cina nel 2020 e in altri due siti tedeschi entro il 2022.

Volkswagen spera di vendere 22 milioni di auto elettriche in tutto il mondo entro il 2028.

Fonti varie