Stati Uniti valutano acquisto sistema difesa aerea S-400 della Turchia

Tempo di lettura: 2 minuti

In un emendamento al National Defense Authorization Act del 2021 presentato dal senatore John Thune (RS.D.), ha delineato come gli Stati Uniti potrebbero essere in grado di acquistare il di difesa aerea S-400 della .

La Turchia ha acquistato il sistema S-400 di fabbricazione russa, sfidando gli Stati Uniti e la NATO , con i quali il sistema è incompatibile, nonostante i forti avvertimenti degli Stati Uniti. Nonostante gli avvertimenti, la Turchia ha preso in consegna il sistema all’inizio di quest’anno.

L’S-400 è uno dei principali sistemi di difesa antimissile della Russia. A seconda del tipo di bersaglio e del tipo di missile utilizzato, l’S-400 può rilevare bersagli fino a 600 chilometri o circa 375 miglia di distanza, sebbene la distanza massima di mira sia leggermente inferiore a 400 chilometri, o circa 250 miglia.

L’S-400 è altamente personalizzabile, a seconda della minaccia che probabilmente è in grado di contrastare. A seconda del pacchetto missilistico, può essere ottimizzato per bersagli a corto e medio raggio, come bombardieri ad alta quota o balistici molto più veloci.

Gli alleati americani e della NATO hanno espresso preoccupazione per il fatto che il radar di localizzazione del sistema russo potrebbe ottenere approfondimenti sulle caratteristiche di volo del caccia stealth e sulla firma del radar, potenzialmente sottrando le caratteristiche stealth del nuovo caccia della NATO . Inoltre, la manutenzione del sistema di difesa aerea made in Russia potrebbe richiedere tecnici russi in loco che potrebbero avere accesso ai dati della difesa aerea della NATO. Le ripercussioni per la Turchia sono significative.

A marzo, il Mark Esper ha annunciato l’espulsione turca dal programma F-35. La partecipazione turca al programma comprendeva sia la formazione dei piloti turchi sia la produzione di parti di fusoliera e di carrello di atterraggio, alcune delle quali prodotte esclusivamente in Turchia. Dall’espulsione della Turchia dal programma, la produzione di F-35 è rallentata, poiché i produttori americani hanno lottato per compensare la perdita di capacità produttiva.