Stati Uniti, Chiuso trattato forze nucleari raggio intermedio del 1987 con Russia

Trump - Presidente USA

Tempo di lettura: 1 minuto

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha annunciato venerdì 2 Agosto 2019 che gli hanno abbandonato il sulle forze nucleari a raggio intermedio (INF), del 1987, firmato con la .

Sei mesi fa, gli Stati Uniti hanno annunciato che si sarebbero ritirati dal trattato INF, affermando che la Russia ha rifiutato di distruggere il Novator 9M729, un missile da crociera che ha un raggio di 311 miglia, che viola i termini INF.

Per anni, gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di violare questo trattato che proibisce a entrambi i paesi di fabbricare, distribuire o testare a corto raggio (311-621 miglia) e a medio raggio (621-3418 miglia).

Tuttavia, le prove per queste accuse non sono state presentate.

Dietro quegli argomenti privi di prove, altre circostanze e intenzioni sono state nascoste, tra cui l’interesse degli Stati Uniti a controllare la Cina.

“Gli Stati Uniti non rimarranno parte di un trattato deliberatamente violato dalla Russia”, ha detto Pompeo, aggiungendo che questo paese ha dato alla Russia un’ultima possibilità per correggere le sue violazioni.

“Da ora in poi, gli Stati Uniti esortano la Russia e la Cina a unirsi a noi in questa opportunità per fornire risultati di reali ai nostri paesi e al mondo intero”, ha detto Pompeo.

Pompeo ha affermato che il presidente vuole iniziare “un nuovo capitolo alla ricerca di una nuova era del controllo degli ” che vada oltre i trattati bilaterali e incoraggi la partecipazione di altri poteri.

Fonte
telesurenglish.net