Sostituzione fluida per individui attivi

Tempo di lettura: 2 minuti

La sostituzione dei liquidi per soggetti attivi e è costantemente sottoposta a revisione per il miglioramento. Per funzionare al meglio, è essenziale mantenere un’adeguata . Sfortunatamente, molti atleti e quelli fisicamente attivi stanno gareggiando ed esercitandosi senza un corretto equilibrio dei fluidi.

La dichiarazione di posizione della National Athletic Trainer’s Association (NATA) sulla sostituzione dei fluidi indicava che oltre il 50% degli atleti che partecipano a sport professionistici, atletica collegiale, liceo e sport giovanili partecipano ad allenamenti privi di sufficiente apporto di acqua. Questo è un problema, ma può essere gestito con le giuste strategie di sostituzione del fluido in atto.

Comprensione del bilancio idrico idrico
L’assunzione di acqua è essenziale affinché il funzioni a livelli ottimali. L’acqua è anche un componente importante del corpo con quasi il 73 percento trovato nel tessuto muscolare. È anche distribuito all’interno e intorno alle cellule e alla parte fluida del sangue. L’acqua ha un ruolo importante nel mantenere l’equilibrio del corpo (omeostasi) ed è considerata la sostanza nutritiva più importante nella sportiva .

Il bilancio dei fluidi viene mantenuto entro un margine molto piccolo (da +1 percento a -1 percento).

Quando l’acqua del tuo corpo è all’1%, ti ritrovi in ​​uno stato di iperidratazione o assunzione eccessiva di acqua.

Quando i livelli di fluido corporeo sono al -2 percento, ti manca un’adeguata sostituzione del fluido (ipoidratazione).

Molti individui attivi esercitano ipoidrati, il che può portare a una riduzione delle atletiche e ad un aumento dei rischi per la salute.

La corretta sostituzione del fluido favorisce la capacità di rimanere all’interno di un normale intervallo di fluidi corporei.

Il giusto equilibrio di liquidi aiuta a regolare correttamente il calore, a mantenere la funzione cardiovascolare, a migliorare le prestazioni fisiche e a promuovere una buona salute. Ciò che funziona meglio per te sarà diverso per qualcun altro, poiché le perdite e le esigenze di fluidi corporei sono individuali.

Questo è anche il motivo per cui le linee guida generali sulla sostituzione dei liquidi potrebbero non essere applicabili a te come atleta o adulto attivo.

Fonte