Sistema d’informazione Schengen

Tempo di lettura: 1 minuto

Il sistema d’informazione (SIS) è una governativa gestita dalla Commissione . Il SIS è utilizzato da 31 per trovare informazioni su persone fisiche ed giuridiche ai fini della nazionale, del controllo delle frontiere e delle forze dell’ordine. Una seconda versione tecnica di questo sistema, SIS II, è stata pubblicata il 9 aprile 2013.

Il SIS è stato creato per mantenere la sicurezza europea dopo il 25 marzo 2001, quando la sicurezza delle frontiere tra quindici nazioni era allentata.

Il SIS richiede alle nazioni Schengen di rispettare la forza giuridica delle informazioni in essa contenute. Richiede inoltre alle nazioni di rispettare la privacy e la libertà personale delle persone i cui dati sono conservati secondo le leggi nazionali sui dati.

Il sistema di elaborazione delle informazioni del SIS deve essere collegato in modo permanente ai delle nazioni membri e deve essere aggiornato in tempo reale .

Tali impegni sono integrati da procedure di consultazione tra le nazioni membri. Possono svolgersi discussioni su questioni quali la conferma delle informazioni, la variazione delle azioni dirette dal SIS, le domande di residenza e i mandati internazionali di arresto.

Il SIS è controllato da un’autorità composta da rappresentanti delle nazioni membri.

La protezione dei è una responsabilità chiave. A livello tecnico, i paesi partecipanti hanno adottato un’architettura a stella per l’elaborazione dati composta da un sito centrale contenente il database di riferimento, noto come C-SIS, per il quale la responsabilità è affidata alla Repubblica francese dal CAAS e un sito da paese, noto come N-SIS, contenente una copia del database.

Fonte
wikipedia