Sindrome di Asperger

Tempo di lettura: 2 minuti

La sindrome di Asperger si riferisce a una forma altamente funzionale di . Sebbene una volta fosse classificata come propria condizione, quella di Asperger non è più una diagnosi ufficiale distinta nel Manuale diagnostico e statistico. Il comportamento attribuito a quello di Asperger è ora compreso nella diagnosi generale del disturbo dello spettro autistico.

Le persone con autismo ad alto funzionamento / Asperger spesso mancano di abilità sociali e potrebbero non essere in grado di comprendere le prospettive e i sentimenti degli altri. Tuttavia, la loro lingua e abilità cognitive sono in gran parte intatte.

Le persone con questa condizione possono anche impegnarsi in movimenti del corpo specifici e ripetitivi. Spesso hanno un ai dettagli e un interesse per la sistematizzazione, che può manifestarsi come un’ossessione. Alcuni possono mostrare strutture straordinarie in un’area ristretta e solitamente non sociale, come le statistiche sul baseball o gli orari dei treni.

Quali sono le caratteristiche della sindrome di Asperger?
Come con tutti i disturbi dello spettro autistico, le persone con Asperger hanno difficoltà nelle situazioni sociali. Ad esempio, potrebbero non stabilire un contatto visivo, potrebbero non capire uno scherzo o potrebbero non sapere come continuare una conversazione. Le persone con Asperger possono avere difficoltà a comprendere i segnali non verbali o a decifrare il linguaggio del corpo .

Poiché le persone con Asperger possono non avere la di comprendere la degli altri, spesso non restituiscono sentimenti sociali o condividono la felicità o l’angoscia degli altri. Potrebbero non riuscire a sviluppare amicizie da e potrebbero essere scelti da altri come “strani” o “imbarazzanti”.

Le persone con Asperger spesso funzionano meglio con routine e rituali rigidi. Spesso sono intensamente preoccupati di una ristretta area di interesse e occasionalmente dimostrano incredibili capacità in quel dominio (a volte indicato come un esperto). Come quelli con autismo in piena regola, possono impegnarsi in ripetitivi come torcersi le dita, agitare la mano o dondolare.

Fonte : Medhical Today