Sicilia – Catania, Svoltasi cerimonia d’Investitura Cav di Malta OSJ

Nella chiesa Di San Francesco D’Assisi, gremita di Cavalieri del posto e di molti intervenuti in rappresentanza dell’Ordine da tutta Italia, si è svolta il 28 Ottobre 2018, la cerimonia d’Investitura e di promozione di molti Cavalieri e Dame. Nella meravigliosa Sicilia, terra di cultura che per un millennio è stata la culla della civiltà Europea, a Catania città millenaria, ricca di bellezze storiche incomparabili, si è svolto un evento che ha esaltato i valori che dovrebbero essere il pilastro di ogni civiltà: Onore, Fede, Carità, Famiglia.

La commovente cerimonia ricorda a tutti il nobile scopo di un Cavaliere, cioé quello di essere d’aiuto ai più deboli in ogni modo possibile. Il giuramento sancito sulla spada, nelle mani del Gran Maestro che tocca la spalla dell’aspirante, è serva dell’Onnipotente ed al servizio del bene.

Gli appartenenti al “Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme – Cavalieri Di Malta OSJ (Ordine Ospitaliero e non militare dal 1.048 D.C), guidati dal “Gran Maestro del Reale Ordine Dinastico Aragonese e Capo di Nome e d’Arme della Real Casa Paternò Castello di Valencia e Sardegna nella persona di Sua Altezza Reale il Principe Reale Don Thorbjorn Paternò Castello Guttadauro d’Ayerbe d’Aragona di Carcaci e d’Emmanuel”, in ogni necessaria circostanza e nelle situazioni meno fortunate come disastri naturali, terremoti, alluvioni, sostengono prontamentele popolazioni colpite da questi disastri naturali, anche con mezzi di prima necessità.

Fra i nuovi insigniti ricordiamo: Carmela Marisa Coco, Ines Zen, Marilena Saggio, Davide Biagio Aleo, Francesco Tavoletta, Giuseppe Antonio Maugeri, Davide Graziano Pani, Matteo Junior Neri, Rosario Menza, Giovanni Perilli, Emanuele Caniglia, Vincenzo Mineo, Alessandro Mineo; Sono stati elevati al grado di Commendatore il Dott. Basilio Pennetta e di Grande Ufficiale il Professore Giovanni Maria Alongi al quale è stata affidata la Commenda della città di Catania. Per l’impegno profuso nelle attività di soccorso e per l’aiuto dei più deboli e bisognosi, hanno ricevuto il Premio Gran Croce il Cavaliere Giuseppe Romano e il Cavaliere Giuseppe Favara.

I nuovi Fratelli, finita la Cerimonia d’investituta si riuniscono per immortalare le immagini di un ricordo che rimarrà indelebile nella loro memoria così com’è rimasto nella mia.

Poi in un’atmosfera di massima cordialità, gli ospiti e i Cavalieri si trasferiscono tutti per aperitivo e cena di gala nello splendido palazzo storico dei “Paterno Castello di Sperlinga e Manganelli”, al centro della città di Catania.

La serata bellissima aperta da una preghiera di ringraziamento in un’atmosfera, cordiale e serena.

Il Principe Gran Maestro è stato così cordiale ed ospitale da recarsi presso ogni tavolo, per conversare con ciascuno dei presenti, non trascurando di ricordare i Fratelli lontani.

Testo ricevuto dalla Segreteria Magistrale e rielaborato dall’Ufficio Stampa.

…………….