Scozia, Nuove fregate nel 2017

Tempo di lettura: 1 minuto

type-26-frigate

Nel corso di una recente visita presso i cantieri navali di una nota azienda, nei pressi di Glasgow (), il Ministro della Difesa inglese Micheal Fallon ha confermato la costruzione di almeno 8 Type 26 – Global Combat Ship, con inizio dei lavori sulla prima nave nell’estate . Destinate a rimpiazzare le 13 unità attualmente in servizio classe Type 23, le unità Type 26 sono vascelli multiruolo con capacità di attacco al suolo, di difesa aerea e notevoli capacità antisom.

Nella stessa occasione, il Ministro Fallon ha annunciato la commessa del valore di 100 milioni di sterline (circa 115 milioni di euro) a favore di MBDA per l’installazione del sistema missilistico di difesa aerea Sea Ceptor, versione navale dell’intercettore a breve raggio CAMM (Common Anti-air Modular Missile), sulle Type 26.

L’acquisizione delle GCS permetterà alla di disporre di moderne unità navali capaci di garantire efficacemente la protezione dei bacini prossimi alla costa inglese e di concorrere alla proiezione del potere navale di Londra in tutto il mondo, soprattutto a seguito dell’entrata in servizio delle due portaerei classe-Queen Elizabeth. La spiccata vocazione antisom dimostra quanto sia percepita da parte inglese questo tipo di minaccia data la costante espansione a livello globale delle flotte sottomarine.

La costruzione di questi vascelli, inoltre, permetterà di mantenere aperti per almeno 20 anni i cantieri navali di Govan, il che garantirà il mantenimento del know how strategico-industriale inglese ed importanti ricadute nel campo economico ed occupazionale.

Fonte CESI