Scozia, la Chiesa protestante nomina reverendo gay

Tempo di lettura: 1 minuto

La notizia è una di quelle, che non mancherà di sollevare polemiche e dibattiti. Si tratta della nomina, confermata oggi, da parte della Chiesa protestante scozzese, di un reverendo gay nella parrocchia di Aberdeen. La decisione è arrivata al termine di una riunione durata diverse ore dopo le proteste dei parrocchiani. Con 326 voti a favore e 267 contrari. Il sacerdote in questione si chiama, Scott Rennie ha 37 anni, divorziato, padre di un bambino e per sua stessa ammissione convivente con un uomo. Per ora, la chiesa cattolica locale, non ha fatto udire la sua voce. Mentre, a titolo personale molti cattolici, fanno sapere che le tendenze sessuali del reverendo Scott Rennie, non sono rilevanti, ciò che importa è la sua provata fede.
Di Giampaolo Poniciappi