Russia – Skolkovo, Progetto AeroTaxi con motore Blockchain

Tempo di lettura: 2 minuti

Circa un centinaio di anni fa, l’umanità ha preso il volo, con i fratelli Wright che hanno brillato nelle prime tecnologie aeronautiche quando sono sorte opportunità e i settori hanno abbracciato i nuovi sviluppi. Da allora, ingegneri, scienziati e innovatori sono alla ricerca di modi meno costosi, più efficaci e meno dispendiosi di volare attraverso i cieli, e sembra che potrebbero aver avuto successo. Alimentato da Blockchain aero, la nuova macchina volante Bartini è innovativa.

Con un design sottile, aerodinamico e costi di acquisto relativamente bassi (da 100.000 a 120.000 dollari), al momento rimane un sogno che si potrà avverare per le migliaia se non milioni di potenziali futuri proprietari del prodotto. La nuova macchina volante Bartini è fondamentalmente un servizio di taxi che opera nei livelli più bassi dei cieli.

È tutto molto ben pensato, e con l’ Internet of Things Integration (IoT) e la tecnologia di intelligenza artificiale(AI) è molto più efficiente che mai con il vantaggio aggiuntivo di richiedere un piccolo intervento umano per funzionare, il costo del volo è calcolato utilizzando un algoritmo aperto che tiene conto della domanda e dell’offerta di carburante per il veicolo. Vale a dire, non è necessario pagare in contanti, basta effettuare un pagamento online tramite la piattaforma selezionata e si è pronti per andare.

Ma come tutte le nuove tecnologie, il Bartini Aerotaxi insieme ad altri prodotti simili sul mercato si trova di fronte a una montagna di problemi che deve percorrere, fino a quando non viene reso disponibile sul mercato, uno dei quali è la legislazione e la regolamentazione statale, con il processo burocratico che dovrebbe richiedere circa 10 anni per stabilire ufficialmente le regole di base necessarie per l’uso commerciale della tecnologia.

Secondo Vladamir Pirozhkov, produttore di automobili, è anche necessario sviluppare regole per il certificato del traffico aereo, la navigazione spaziale e la sicurezza.

Come previsto, i produttori stanno già facendo pressioni per ottenere la legislazione necessaria per la tecnologia, con molti operatori di spicco nel settore che fanno pressione sul governo per creare le condizioni necessarie per il successo del settore, oltre a sottolineare i benefici dei primi investimenti in tale tecnologia.

Fonte