Rompighiaccio russo, a propulsione nucleare, completa test di navigazione

Tempo di lettura: 1 minuto

Il rompighiaccio a della , Arktika, capace di sfruttare il potenziale commerciale dell’Artico, è tornato a San Pietroburgo dopo una serie di testa di di due giorni.

Arktika è destinata al di liquefatto dall’Artico.

La nave è lunga 173 metri e alta 15 metri.

Atomflot è la compagnia che gestisce la rompighiaccio.

La nave, a propulsione nucleare, può tagliare 2,8 metri di ghiaccio, secondo quanto dichiarato dai suoi costruttori.

L’Artico detiene enormi riserve di e gas che vengono osservate dalla Russia e da altri paesi tra cui , Canada e Norvegia.

Il piano consentirà alla Russia di consegnare più facilmente idrocarburi nel sud-est asiatico.

Fonte