Rom, Sinti e Caminanti: dodici milioni di persone in Unione Europea

Tempo di lettura: 1 minuto

rom_in_festa

La Banca Centrale Europea e la Commissione Europea hanno stanziato la cifra di 82 miliardi di euro per il periodo 2012 – 2020. Tutti gli Stati hanno sottoscritto Accordi Quadro Strutturali ratificando la comunicazione n. 173 del 5 aprile 2011.

Accordi che in Italia hanno portato alla Strategia Nazionale di Inclusione dei , e : precisi schemi di governance impongono la nascita di tavoli, luoghi di democrazia dove assumere le decisioni politiche e scegliere le strade da percorrere per assicurare a tutti, nel rispetto delle leggi, il diritto alla casa, al lavoro, alla scuola, alla sicurezza, alla salute, alle libertà personali.

Rispetto che la Costituzione Italiana e quella Europea garantiscono ai cittadini di ogni stato sociale, di ogni lingua, religione e idea politica.

Nel 2015 l’Italia ha ricevuto dall’Unione Europea la cifra di sei miliardi di euro destinati all’inclusione dei poveri, dei Rom, dei Sinti e dei Caminanti. Cosa si sta facendo con il denaro pubblico?

Fonte