Regimen sanitatis Salernitanum

Tempo di lettura: 2 minuti

The Salernitan Rule of Health (comunemente noto come Flos medicinae o Lilium medicinae – The Flower of Medicine , The Lily of Medicine ) è unpoema didattico medievale inversi esametrici . È presumibilmente un’opera della Schola Medica Salernitana (da cui deriva il suo altro nome Flos medicinae scholae Salerni ).

Si ritiene che il Regimen sia stato scritto nel XII o XIII secolo, anche se alcune fonti stimano che ciò risalisse al 1050.

Anche se il libro porta il nome della famosa scuola di medievale, non è certo se è nato lì. Secondo la tradizione, la poesia è stata scritta a beneficio di Robert Curthose . Il vero autore è sconosciuto, ma è comunemente attribuito a Giovanni di Milano .

Questa poesia riguarda la pratica medica domestica come le procedure igieniche quotidiane e la dieta (ad esempio illustra gli usi terapeutici del vino).

Il primo regime fu organizzato da sei non naturali. Secondo Galeno , sono: aria, cibo e bevande, dormire e svegliarsi, movimento e riposo, escrezioni e ritenzione, sogni e passioni dell’anima.

Il contenuto originale riguardava gli umori, le carnagioni (temperamenti) e alcune malattie. Conteneva anche una flebotomia, che forniva informazioni sul salasso.

La versione latina originale è stata annotata e modificata da Arnold di Villanova.

Il regime era contemporaneo con Secretum Secretorum, un manuale di scritto da pseudo-Aristotele. Tuttavia, il regime era più popolare perché i versi in rima erano più facili da ricordare.

Il regime fu tradotto in lingue vernacolari, tra cui irlandese, boemo, occitano, ebraico, tedesco, anglo-normanno e italiano; dopo la sua prima apparizione in stampa, il Regimen venne esteso in quasi tutte le lingue europee e il libro raggiunse un’enorme popolarità: furono prodotte quasi quaranta diverse edizioni prima del 1501.

Una traduzione inglese di Thomas Paynell fu stampata da Thomas Berthelet nel 1528.

L’opera stessa divenne molto venerata come testo medico accademico e fu discussa seriamente fino al XIX secolo. Varie edizioni e versioni del regime circolavano in tutta Europa, molte con commenti che aggiungevano o toglievano materiale dalla poesia originale.

Durante questo intervallo, il regime è stato esteso dalle 364 linee originali a 3.526 versi esametrici.

La prima traduzione inglese fu fatta da Sir John Harington nel 1608. Un tentativo di fare una traduzione accurata dal punto di vista medico fu fatto nel 1871 dal medico americano John Ordronaux .

workopedia