Progetto ampliamento Linea 6 Aluminium Bahrain, grande fonderia nel mondo

Tempo di lettura: 2 minuti

Aluminium (Alba), uno dei maggiori produttori di metallo al mondo, ha registrato un aumento di oltre il 50% su base annua dei volumi di vendita e produzione del terzo trimestre grazie al potenziamento dell’espansione della Linea 6 .

Il volume delle vendite per i tre mesi fino alla fine di settembre è salito a 376.025 tonnellate, con un aumento del 51% rispetto all’anno precedente, ha dichiarato la società in una dichiarazione alla Borsa del Bahrain, dove le sue azioni sono scambiate. Anche il volume di produzione della per il periodo in esame è aumentato del 53% a 385.396 tonnellate.

I volumi di vendita e produzione dell’azienda per il periodo di nove mesi sono aumentati del 26% ciascuno, raggiungendo rispettivamente 945.067 tonnellate e 963.830 tonnellate.

“Con la crescita a due cifre del nostro volume di produzione e di vendite, siamo pronti a concludere con successo il 2019”, ha affermato il CEO di Alba Al Baqali.

“Quest’anno si sta dimostrando trasformativo per Alba, poiché per la prima volta nella storia produrremo 1.350.000 tonnellate e consegneremo la Linea 6 alle operazioni commerciali”, ha affermato.

L’espansione della Linea 6 di Alba la renderà la più grande fonderia di alluminio del mondo, aumentando la sua produzione annuale da 540.000 tonnellate a 1,5 milioni di tonnellate all’anno. Il progetto di espansione è uno dei più grandi sviluppi brownfield in , con un costo del progetto di circa $ 3 miliardi (Dh11bn).

La società ha rivelato la sua revisione operativa trimestrale e di nove mesi prima dei suoi risultati finanziari, che ha annunciato che sarà rilasciato il 27 ottobre.

La società, di proprietà della maggioranza del fondo sovrano del Bahrain, Mumtalakat, è scesa a una perdita del secondo trimestre nei tre mesi a giugno, poiché i prezzi globali del metallo sono stati abbassati dall’imposizione delle tariffe sulle importazioni di alluminio da parte degli Stati Uniti e da maggiori tensioni commerciali .

Ha registrato una perdita complessiva complessiva di 3,3 milioni di dinari del Bahrein (Dh32,2 milioni) per i tre mesi chiusi al 30 giugno, a fronte di un reddito complessivo complessivo di 29,1 milioni di dinari nel corrispondente periodo del 2018, ha dichiarato in una dichiarazione di borsa di luglio.

Anche l’utile lordo di Alba per il periodo in esame è sceso a 15,4 milioni di dinari, più che dimezzando dai 34,4 milioni di dinari dell’anno precedente. Le entrate totali di 245,1 milioni di dinari per il secondo trimestre di quest’anno, tuttavia, sono state leggermente superiori rispetto ai 244 milioni di dinari nello stesso periodo dell’anno scorso, ha detto all’epoca.

Fonte
thenational.ae

Foto copertina per gentile concessione di, occalertabrasil.blogspot.com