Progettare la nostra biologia futuristica

Tempo di lettura: 1 minuto

I migliori medici avanzano lentamente oltre le basi della e della che diamo per scontate. Ci sono state a lungo forme di diagnosi, trattamento e prevenzione, ma queste erano rudimentali nella migliore delle ipotesi e superstiziose nella peggiore.

I medici hanno imparato le trasfusioni di sangue e interventi chirurgici complessi. Hanno iniziato a controllare e sradicare le infettive con sterilizzazione, antibiotici e vaccini e hanno trovato farmaci per gestire il dolore.

Quindi, verso la metà del secolo, gli scienziati hanno iniziato ad accumulare un profondo corpus di conoscenze biologiche.

Combatteremo le malattie e miglioreremo la salute umana progettando sistemi biologici da zero. “Siamo in grado di progettare embrioni.

Siamo in grado di modificare i geni nell’uomo. Abbiamo biologia sintetica.

Lo strumento di bio-design più noto fino ad oggi è senza dubbio l’editing del genoma CRISPR.

L’etica abbastanza chiaramente non ha raggiunto la , e gli strumenti stessi vengono ancora affinati, ma è probabilmente solo una questione di tempo prima che scienziati, ricercatori e medici inizino a eliminare in modo più responsabile i geni che causano malattie.

Craig Venter, già famoso per il suo lavoro nel sequenziare il primo genoma umano, ha annunciato il primo riproduttore di batteri sintetici nel 2010 . Nel 2016 ha seguito una cellula sintetica “minimale” ottimizzata.

Fonti varie