Prevenzione di COVID-19: dovresti pulire il tuo smartphone

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel mezzo di un focolaio, i pulsanti dell’ascensore, le maniglie del carrello della spesa e i terminali del punto vendita possono sembrare potenziali minacce. Ma molti di noi non riescono a considerare una delle superfici più sporche, più batteriche e piene di germi della nostra vita: i nostri . La rapida diffusione del COVID-19 ha molti a pensare alla facilità con cui batteri e virus possono essere diffusi negli ambienti quotidiani.

Gli utenti di smartphone toccano i loro telefoni in media 2.617 al giorno, secondo alcune stime , e studi hanno già dimostrato quanti germi vivono sulla superficie dei nostri amati mobili.

L’ Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sollecita le persone a lavarsi frequentemente le mani e ad utilizzare strofinamenti a base di alcol per prevenire la diffusione del nuovo coronavirus.

Quindi è altrettanto importante pulire ogni giorno superfici “high-touch” – smartphone, tablet, , tastiere, mouse, ed anche contatori, ripiani del tavolo, maniglie delle porte, sanitari, servizi igienici, comodini.

COME PULIRE LO SMARTPHONE O IL TABLET IN MODO ACCURATO SENZA DANNEGGIARLO?

Lo schermo del tuo smartphone ha un “rivestimento oleorepellente” progettato per ridurre le e impedire che l’umidità lo colpisca.

Per questo motivo, produttori di smartphone come Apple e Samsung sconsigliano l’uso di prodotti aggressivi come detergenti per finestre e casalinghi, solventi, ammoniaca, abrasivi o detergenti contenenti per pulire il dispositivo.

Mentre Apple nota che questo rivestimento si usurerà nel tempo “con un uso normale”, la società tecnologica aggiunge che i materiali abrasivi “diminuiranno ulteriormente il suo effetto e potrebbero graffiare il vetro”.

Il 9 marzo, Apple ha aggiornato il suo sito Web per rispondere alle preoccupazioni sull’utilizzo di disinfettanti per pulire i suoi prodotti.

“Utilizzando una salviettina imbevuta di alcol isopropilico al 70% o salviette disinfettanti Clorox, è possibile pulire delicatamente le superfici dure e non porose del prodotto, come , tastiera o altre superfici esterne”, si legge nell’aggiornamento.

“Non usare candeggina. Evita di ottenere umidità in qualsiasi apertura e non immergere il prodotto Apple in detergenti. Non utilizzare su superfici in tessuto o pelle. ”

Non è chiaro se l’aggiornamento sia stato effettuato in risposta allo scoppio di COVID-19.

Se non sei preoccupato per il coronavirus, la pulizia del può comunque eliminare altri germi.

Peter Hall, professore presso la School of Public Health dell’Università di Waterloo, suggerisce agli utenti di disinfettare i propri dispositivi mobili due volte al giorno con un panno antibatterico.

“Pulisci il dispositivo almeno due volte al giorno, una volta a pranzo e una volta all’ora di cena (o collegato a un’altra routine quotidiana)”, ha detto Hall in un recente articolo , definendo lo smartphone una “capsula di Petri portatile”.

I detergenti UV-C sostengono di disinfettare gli smartphone utilizzando la luce ultravioletta a lunghezza d’onda corta per spezzare il DNA germinale.

Le aziende che sviluppano questi dispositivi affermano di essere in grado di uccidere il 99,99 per cento dei germi domestici; tuttavia, non è chiaro quanto sarebbe efficace sui coronavirus.

Fonte : ctv news