PREGHIERA A SANT’EMIDIO PROTETTORE CONTRO I TERREMOTI

Veneratissimo mio Sant’Emidio,
per quei miracoli coi quali appena battezzato
esaltaste la Fede in Treveri, in Milano e in Roma,
liberateci dal tremendo flagello
dei terremoti.

Pater, Ave, Gloria

Gloriosissimo mio Sant’Emidio,
per quei miracoli coi quali appena ordinato Vescovo
propagaste negli Abruzzi e nelle Marche la Fede
liberateci dall’orrendo flagello dei terremoti.

Pater, Ave, Gloria

Potentissimo mio Sant’Emidio,
mio particolare protettore,
umilmente Vi invoco.
Ringrazio la SS Trinità che,
elettovi suo fedele ministro,
ha reso tanto glorioso in terra il vostro nome
e tanto efficace in cielo la vostra intercessione.
Ricordatevi che, troncatovi dal busto il capo,
lo portaste in mano sino all’Oratorio del monte,
dove miracolosamente voleste riposare in pace;
e per tutti i vostri trionfi,ricevetemi sotto il vostro patrocinio
e liberatemi dai flagelli meritati coi miei peccati
e specialmente dalle epidemie, dalla carestia, dai terremoti.
Impetratemi pure una breve e tranquilla agonia
e datemi la vostra fede, la vostra carità nell’ora della mia morte.

Amen