PARLAMENTO EUROPEO, APPROVATO PROGETTO LEGGE PER RIDURRE RIFIUTI DI PLASTICA

Tempo di lettura: 1 minuto

Il , mercoledì 27 marzo, ha approvato un per ridurre i ; la legge entrerà in vigore dopo l’approvazione da parte del Consiglio europeo. In sintesi, a partire dal 2021, l’uso di usa e getta nell’UE, in particolare stoviglie in plastica, bastoncini di cotone, cannucce, che possono essere fabbricati con altri materiali, sarà nell’UE.

Lee di plastica, dal 2024, saranno vendute solo con tappi attaccati a loro. L’uso di prodotti in plastica che non hanno un’ ecologica, come bicchieri di plastica e , dovrebbe essere limitato.

Un numero di prodotti usa e getta che contengono una certa quantità di plastica, in particolare salviettine umidificate, assorbenti igienici femminili, saranno accompagnati da istruzioni sull’impatto negativo sull’.

Entro il 2025, almeno il 77% delle bottiglie di plastica dovrebbe essere smaltito con di plastica, entro il 2030 questa cifra aumenterà fino al 90%.

Inoltre, le bottiglie di plastica del 2025 dovrebbero contenere almeno il 25% di materiali riciclati, dal 2030 al 30%. I paesi dell’UE dovrebbero agire autonomamente.

Fonte

AGGIORNAMENTO

Il Parlamento europeo ha vietato la produzione di: – posate (cucchiai, forchette, coltelli e bacchette) – piatti di plastica monouso – cannucce per bevande – Sticks per la pulizia delle orecchie – bastoni rafforzare palloncini – Articoli di plastica oksorazlagaemoy – contenitori per alimenti – contenitori per liquidi da polistirolo espanso. La nuova legislazione prevede l’etichettatura dei prodotti di plastica che influiscono negativamente sull’ambiente: sigarette con filtri di plastica gettati per strada, bicchieri di plastica, tovaglioli umidi e igienici.