Tempo di lettura: 2 minuti

Il lancio dell’ Classic Fusion, il cui audace design innovativo integra il nuovo meccanismo brevettato UNICO in una scatola dalle linee slanciate e dinamiche, dimostra che e Ferrari hanno iniziato a scrivere un nuovo capitolo nella storia della loro alleanza. La collaborazione tra e Ferrari, che risale a molti anni fa, è unica nel suo genere; una fonte inesauribile di ispirazione creativa che intreccia il destino di queste due prestigiose aziende.

Dal Big Bang Ferrari al MP-05 LaFerrari o al Techframe, la corsa alla ricerca di innovazione e perfezione incarna l’irrefrenabile impulso creativo che guida il Design Center Ferrari e il team Hublot.

Fin dall’inizio della loro associazione, Hublot e Ferrari sono stati coinvolti soprattutto nel mondo delle corse e della Formula 1 con le edizioni del Big Bang Ferrari.

Dal 2017, con il cronografo Ferrari Tourbillon Techframe che ha commemorato il 70 ° anniversario della Scuderia, Hublot e Ferrari sono entrate nell’universo della GT.

Hublot e Ferrari hanno deciso quest’anno, e per la prima volta, nel combinare il loro senso di creatività e innovazione estetica in una scatola di fusione meccanica classica che unisce tradizione e modernità.

Le novità non finiscono qui: il famoso movimento UNICO brevettato è stato integrato in quella scatola Classic Fusion di 45 mm di diametro.

Questo è il secondo dei calibri cronografici creati da Hublot, presentato nel 2018 (HUB1280).

Il movimento cronografo flyback autocaricamento, protetto da quattro brevetti, con una frequenza di 4 Hz (28.800 A / h) ed una ruota dalle colonne visibili sfera, presenta una caratteristica di specifiche tecniche.

Lo spessore è di soli 6,75 mm con una riserva di carica di 3 giorni, molto utile per la vita di tutti i giorni.

Ferrari GT Classic Fusion è un nuovo orologio di marca ed è disponibile in diverse versioni: Titanio Limited Edition (di 1.000 copie), King Gold (edizione limitata di 500 copie) e del carbonio 3D (edizione limitata di 500 copie).

Fonte