Origens Brasil: un codice QR verde a protezione della Amazzonia

Tempo di lettura: 2 minuti

Le foreste supportano la e i diversi habitat e sono fondamentali per proteggere i bacini idrografici e regolare il ciclo dell’acqua. Inoltre stabilizzano il clima, purificano l’aria e arricchiscono il suolo. Quindi, perché li stiamo riducendo?

L’, un ecosistema che molti considerano la migliore difesa della natura contro il riscaldamento globale, con i suoi alberi che assorbono enormi quantità di anidride carbonica e che ospita anche più di 3000 comunità indigene, si sta riducendo ogni anno.

L’attuale presidente brasiliano non aiuta le cose. Le sue hanno aumentato i tassi di deforestazione in Amazzonia e anche lui è stato accusato di elaborare “anti-indigene”.

Una delle sue prime mosse dopo l’entrata in carica è stata quella di sbarazzarsi degli uffici governativi responsabili dell’educazione e della salute degli indigeni e di consegnare le decisioni sulle terre indigene al Ministero dell’Agricoltura al fine di aprire aree precedentemente protette dell’Amazzonia all’agricoltura su larga scala e all’estrazione .

Attualmente ci sono circa 900.000 persone (appartenenti a 305 tribù diverse) che vivono nell’Amazzonia brasiliana.

Una ONG brasiliana, Imaflora , con sede nello stato di San Paolo, sta combattendo e lavorando per preservare la sostenendo le comunità indigene che vivono lì attraverso una serie di progetti diversi.

Uno dei progetti, chiamato Origens Brasil, è una combinazione di marchio, certificazione e piattaforma digitale che collega gli acquirenti con indigeni sostenibili in Amazzonia. È anche una rete multisettoriale di , aziende e consumatori.

Lo strumento è stato lanciato nel 2016 in collaborazione con l’Istituto Socio-Ambientale (ISA è l’acronimo portoghese) e finanziato dal fondo per lo sviluppo sostenibile Fundo Amazônia .

Imaflora è stata recentemente riconosciuta a livello , quando ha vinto il premio FAO per l’ e la digitalizzazione dei sistemi alimentari sostenibili per il progetto Origens Brasil.

Questo premio mira a riconoscere le innovazioni con un impatto positivo sulle catene di approvvigionamento e rafforzare il legame tra agricoltori e consumatori.

Fonte
en.reset.org