Organizzazione internazionale del Lavoro

terra

Tempo di lettura: 1 minuto

L’ del lavoro ( OIL ) è un’agenzia delle il cui mandato è di promuovere la giustizia sociale e promuovere il lavoro dignitoso stabilendo standard internazionali del lavoro . Fu la prima agenzia specializzata delle . L’ILO conta 187 stati membri: 186 dei 193 stati membri delle più le Isole Cook sono membri dell’ILO. La struttura tripartita è unica per l’OIL dove rappresentanti del governo, dei datori di lavoro e dei dipendenti discutono apertamente e creano standard lavorativi.

L’Ufficio internazionale del lavoro è il segretariato permanente dell’Organizzazione internazionale del lavoro. È il punto focale delle attività generali dell’Organizzazione internazionale del lavoro, che prepara sotto l’esame del Corpo Direttivo e sotto la guida del Direttore Generale.

L’ufficio impiega circa 2.700 funzionari da oltre 150 nazioni nella sua sede principale a Ginevra e in circa 40 uffici distaccati in tutto il mondo. Tra questi funzionari, 900 lavorano in programmi e progetti di cooperazione tecnica.

Nel 1969, l’ILO ha ricevuto il per migliorare la fraternità e la pace tra le nazioni, perseguendo lavoro dignitoso e giustizia per i e fornendo assistenza tecnica ad altre nazioni in via di sviluppo.

Cinquant’anni dopo, per celebrare il centenario dell’organizzazione, convocò una Commissione globale sul futuro del lavoro, la cui relazione, pubblicata nel gennaio 2019, formulava dieci raccomandazioni affinché i governi affrontassero le sfide senza precedenti di un in cambiamento. Tra questi c’era una garanzia di lavoro universale, protezione sociale dalla nascita alla vecchiaia e un diritto all’apprendimento permanente.

L’Organizzazione internazionale del lavoro ha sviluppato un sistema di standard internazionali del lavoro volto a promuovere opportunità per donne e uomini di ottenere un lavoro dignitoso e produttivo, in condizioni di libertà, equità, e dignità.

Font