Organizzazione dei giornalisti serbi preoccupata per decisioni governo

Tempo di lettura: 1 minuto

Il governo serbo ha deciso di vietare a chiunque, tranne il suo staff di crisi, di rilasciare qualsiasi informazione sulla pandemia di . Lo staff di crisi è guidato dal primo ministro Ana Brnabic.

“Il sistema legale serbo ha misure per limitare la al fine di prevenire la diffusione di e disinformazione. Ci aspetteremmo che gli organi statali competenti attuino le normative esistenti per combattere la diffusione di e disinformazione, non che il governo adotti una conclusione speciale “, ha dichiarato NDNV in una nota.

Ha chiesto se i media possono pubblicare informazioni vere ottenute attraverso la ricerca e che non sono state divulgate dallo staff di crisi e se le informazioni provenienti da altre fonti dovrebbero essere considerate inaffidabili. L’NDNV ha avvertito che i potrebbero essere ritenuti responsabili e accusati di causare panico e disordini se riferissero informazioni vere che non erano state rilasciate dallo staff di crisi.

L’NDNV ha affermato che la diffusione centralizzata di informazioni è censura.

“L’interesse pubblico significa un’informazione completa, imparziale, obiettiva e soprattutto il controllo delle autorità che questo decreto rende assolutamente impossibile”, afferma la dichiarazione.

Fonte : Serbia News – RsN1.info

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!