OMC, Organizzazione mondiale del commercio

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Organizzazione mondiale del ( OMC ) è una intergovernativa che si occupa della regolamentazione del internazionale tra le nazioni. L’OMC iniziò ufficialmente il 1 ° gennaio 1995 ai sensi dell’Accordo di Marrakech , firmato da 123 nazioni il 15 aprile 1994, in sostituzione dell’Accordo generale sulle doganali e sul commercio (GATT), iniziato nel 1948. È la più grande organizzazione economica internazionale del mondo.

L’OMC si occupa della regolamentazione del commercio di beni, servizi e tra i paesi partecipanti fornendo un quadro per la negoziazione di accordi commerciali e un processo di risoluzione delle controversie volto a far rispettare i partecipanti agli accordi OMC, che sono firmati dai rappresentanti dei governi membri: fol.9-10 e ratificato dai loro parlamenti.

L’OMC proibisce la discriminazione tra i partner commerciali, ma prevede eccezioni per la , la sicurezza nazionale e altri importanti obiettivi.

Le controversie relative al commercio sono risolte da giudici indipendenti presso l’OMC mediante una procedura di risoluzione delle controversie .

L’attuale direttore generale dell’OMC è Roberto Azevêdo , che dirige uno staff di oltre 600 persone a Ginevra , in Svizzera .

Un accordo di facilitazione commerciale, parte del pacchetto di decisioni di Bali , è stato concordato da tutti i membri il 7 dicembre 2013, il primo accordo globale nella storia dell’organizzazione.

Il 23 gennaio 2017, la modifica dell’accordo sugli aspetti dei diritti di proprietà intellettuale attinenti al commercio dell’OMC segna la prima volta da quando l’organizzazione ha aperto nel 1995 che gli accordi dell’OMC sono stati modificati e tale modifica dovrebbe garantire ai paesi in via di sviluppo un percorso legale verso accedere a rimedi accessibili a norma delle norme dell’OMC.

Gli studi dimostrano che l’OMC ha favorito il commercio e che gli ostacoli agli scambi sarebbero più elevati in assenza dell’OMC.

L’OMC ha fortemente influenzato il testo degli accordi commerciali, in quanto “quasi tutti i recenti [accordi commerciali preferenziali (PTA)] fanno riferimento esplicitamente all’OMC, spesso dozzine di volte in più capitoli … in molti di questi stessi PTA troviamo che parti sostanziali del linguaggio dei trattati – a volte la maggior parte di un capitolo – sono copiate alla lettera da un accordo dell’OMC “.

Fonte
wikipedia.org