Oak Knoll Residence nella Contea di Napa di Jørgensen Design

Tempo di lettura: 2 minuti

Il progetto consiste di due case collegate con vetro. Ogni casa è protetta da una strada trafficata con due muri a forma di “L”: uno è di pietra e uno è di cedro. Un certo numero di pezzi dietro queste pareti sono disposti insieme attorno a cortili e terrazze. A sua volta dando origine a una sequenza di singoli giardini, ognuno con la propria atmosfera individuale – giardini incastonati tra altri giardini senza limiti. Un sistema di spazi snelli si comporta come percorsi che collegano giardini, cortili e spazi interni, ciascuno che abbraccia e rispetta il paesaggio.

Il giardino d’ingresso è concepito come un atrio simile a un portico che conduce a una solida porta di sequoia ricavata dall’unico albero rimosso dal sito. Questa porta si apre su una piccola vetrata che collega le due pareti principali della casa. Da un lato c’è un passaggio interno attraverso un muro di cedro e dall’altro lato un portale attraverso un muro di pietra.

Il gateway si apre su un giardino e camere e il portale si apre sulla collezione d’arte di famiglia e sulla casa principale.

La casa principale si apre ai vigneti sul fondovalle con vista a 270 gradi sulle circostanti montagne Mayacamas, mt. St. Helena, e Stags Leap oltre.

Le camere sono attraverso il gateway cedro e si aprono verso le vedute meridionali dei vigneti, Stone Mountain, mt. Vedeer e la città nelle vicinanze.

Grandi cornicioni creano sia un luogo per godersi l’aria aperta tutto l’anno che la protezione dal sole estivo, mentre lasciano entrare la giusta quantità di sole invernale in profondità nella casa.

L’involucro della casa migliora il controllo del sito fornendo al contempo un senso di privacy e protezione, mentre giustapposto con grandi aperture al paesaggio circostante.

La materializzazione di questo progetto riflette il suo ambiente rurale, mentre ammorbidisce i suoi attributi urbani di rifugio di fronte e le enormi aperture dietro quegli attributi urbani e la natura umana “.

Testo tradotto da fonte, amlu.com

Credito fotografico: Joe Fletcher Photography