Norme in materia di tutela dei lavoratori italiani operanti nei Paesi extracomunitari

Tempo di lettura: 1 minuto

Pubblicato nella Gazz. Uff. 3 agosto 1987, n. 179 e convertito in legge, con
modificazioni dall’art. 1, comma primo, L. 3 ottobre 1987, n. 398 (Gazz. Uff. 3
ottobre 1987, n. 231), entrata in vigore il giorno stesso della sua
pubblicazione. Il comma secondo dello stesso art. 1 ha, inoltre, disposto che
restano validi gli atti ed i provvedimenti adottati e sono fatti salvi gli effetti
prodotti ed i rapporti giuridici sorti sulla base dei decreti-legge 18 novembre
1986, n. 761, 17 gennaio 1987, n. 6, 1° aprile 1987, n. 130, e 1° giugno
1987,

n. 210, e n. 211, non convertiti in legge. Con D.M. 19 gennaio 1989,
(Gazz. Uff. 17 febbraio 1989, n. 40) è stata approvata la tariffa provvisoria dei
premi dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul e le malattie
professionali per i operanti nei Paesi extracomunitari, con
decorrenza 1° luglio 1988. Vedi anche l’art. 7, D.Lgs. 23 febbraio 2000, n. 38.

Fonte