Nord America, Innalzamento livello mare crea foreste fantasma

Tempo di lettura: 1 minuto

Le create dalla sommersione delle terre basse sono uno degli indicatori più sorprendenti del cambiamento climatico lungo la costa atlantica del . Le prime descrizioni delle foreste fantasma risalgono al 1910.

Jennifer Walker, che ha recentemente conseguito il dottorato di ricerca. nell’oceanografia di Rutgers afferma che il ritmo dell’innalzamento del livello del mare è aumentato per la prima volta alla fine del XIX secolo dopo la Rivoluzione industriale, per poi accelerare nuovamente negli ultimi decenni. Ora sta crescendo più velocemente che in qualsiasi momento negli ultimi diverse migliaia di anni.

Oggi l’acqua aumenta fino a 5 millimetri (0., 20 pollici) all’anno in alcuni punti, ben al di sopra della media globale di 3,1 millimetri, guidata da profondi cambiamenti ambientali che includono i .

I ricercatori concordano sul fatto che il rapido aumento delle foreste fantasma rappresenti un quadro visivo drammatico dei cambiamenti ambientali lungo le pianure costiere situate a livello del mare o in prossimità di esso. Tuttavia, tenendo conto della prospettiva storica, gli umani hanno contribuito a creare le foreste fantasma.

L’acqua dolce che scorre nell’ potrebbe rallentare la Corrente del Golfo, che scorre verso nord lungo la costa, creando quello che gli chiamano un accumulo di acqua lungo la costa orientale, elevando i livelli del mare localmente.

I residenti che vivono nelle città e nelle comunità lungo le rive della baia affrontano spesso strade allagate.

Le inondazioni stanno avendo gravi ripercussioni su molte comunità locali , nonché su città come Norfolk e Newport News in Virginia. I danni causati dalle inondazioni ricorrenti costano milioni di dollari ogni anno.

Fonte
digitaljournal.com