Non riesci a dormire? Fai una doccia 90 minuti prima di coricarti

Tempo di lettura: 2 minuti

I ricercatori dell’Università del Texas ad Austin negli Stati Uniti hanno valutato la coerenza tra studi pertinenti e dimostrato che una temperatura ottimale ha migliorato la qualità complessiva del .

Se programmato una o due ore prima di coricarsi, può anche accelerare la velocità di addormentarsi di una media di 10 minuti, secondo la ricerca pubblicata sulla rivista Sleep Reviews .

Gran parte della scienza per supportare i collegamenti tra il riscaldamento corporeo a base d’acqua e il miglioramento del sonno è già consolidata, hanno detto i ricercatori.

Ad esempio, è inteso che sia il sonno che la temperatura interna del nostro corpo sono regolati da un orologio circadiano situato all’interno dell’ipotalamo del cervello che guida gli schemi di 24 ore di molti processi biologici, tra cui il sonno e la veglia, hanno detto.

La , che è coinvolta nella regolazione del ciclo sonno / veglia, mostra un ciclo circadiano, che è da 2 a 3 gradi Fahrenheit più elevato nel tardo pomeriggio / prima serata rispetto al sonno, quando è il più basso.

Il ciclo circadiano della persona media è caratterizzato da una riduzione della temperatura corporea di circa 0,5 a 1 F circa un’ora prima del normale orario di sonno, scendendo al suo livello più basso tra l’intervallo medio e successivo del sonno notturno, secondo i ricercatori.

Quindi inizia a salire, agendo come una sorta di segnale di sveglia con sveglia biologica. Il ciclo della temperatura guida il ciclo del sonno ed è un fattore essenziale per ottenere un rapido inizio del sonno e un sonno ad alta efficienza, hanno affermato.

I ricercatori hanno scoperto che la tempistica ottimale del bagno per il raffreddamento della temperatura corporea al fine di migliorare la qualità del sonno è di circa 90 minuti prima di andare a letto.

Bagni caldi e docce stimolano il sistema termoregolatore del corpo, causando un marcato aumento della circolazione del sangue dal nucleo interno del corpo ai siti periferici delle mani e dei piedi, con conseguente efficace rimozione del calore corporeo e riduzione della temperatura corporea.

Se i bagni vengono fatti al momento biologico giusto, una o due ore prima di coricarsi, aiuteranno il naturale processo circadiano e aumenteranno le possibilità non solo di addormentarsi rapidamente, ma anche di sperimentare un sonno di qualità migliore.

Fonte
healthshots.hindustantimes.com